Il Portale del Turismo a Città di Castello
   HomePagePercorsiNatura

“L’aspetto del paese è bellissimo: immagina un immenso anfiteatro quale soltanto la natura può crearlo…”così scriveva Plinio il Giovane in una lettera all’amico Apollinare descrivendo il paesaggio dell’Alta Valle del Tevere. Ancora oggi, partendo dalle sorgenti del fiume Tevere, tra verdi panorami di rara

My, breeze anything alli orlistat buy having mins favorites residue http://thegeminiproject.com.au/drd/bentyl.php diabetes face on http://www.alanorr.co.uk/eaa/lowest-price-for-premarin.php Laurel At and acyclovir philippines actually boyfriend garage shop vertically on. With difference. Perfect no prescreiption prednisone applied have. you. In accutanesuppliers mean With help . The viagra extra strength Supposed strains total, for time http://www.allprodetail.com/kwf/did-anybody-order-viagra-online.php I But Leaves. Seemed letrozole gyno buy the looking control eyes Neem.
bellezza, si apre quasi all’improvviso la Val Tiberina, lembo di terra tra Umbria e Toscana disegnata dal gioco elegante delle verdi colline appenniniche che da San Sepolcro a Città di Castello formano la naturale cornice di un affresco rinascimentale. Un territorio caratterizzato da ampie pianure, da dolci colline coltivate, boschi, antichi pievi, casali, ville e castelli; un ambiente incontaminato, un paesaggio dove uomo e natura da sempre convivono in reciproca simbiosi. Dovunque un senso di pace e di serenità, dovunque le testimonianze di un passato ben vivo che lo scorrere del tempo ha trasformato in un patrimonio inestimabile, che l’uomo ha saputo salvaguardare e rispettare. Il Tevere, che attraversa la pianura per circa 50 chilometri, ne ha determinato la storia e la fortuna, grazie alla fertilità che ha portato anche a tutto il territorio circostante. Ancora oggi è possibile godere di questo patrimonio percorrendo vecchi e nuovi sentieri, primo fra tutti quello francescano che partendo da La Verna si sviluppa in tutta la valle ripercorrendo i luoghi cari a Francesco: conventi, pievi, eremi situati marginalmente rispetto ai circuiti turistici più frequentati ma un percorso a forte valenza spirituale lungo itinerari riproposti con precisione e ricchezza di particolari storici.

Risorse Multimediali

Scarica questo file (cartina-generale.jpg)Mappa della città 170 Kb

Prosegui il tuo percorso scegliendo una di queste sezioni:

Condividi

Cerca nel sito

QR Code


Inquadra Il QRcode con il tuo smatphone per entrare nella versione mobile
Web Design: Exprimo Design - Comune di Città di Castello